Sindrome della linea mediana (Sindrome di congestione della linea mediana)
4.3
(23)
To change the language click on the British flag first

La sindrome della linea mediana è un quadro clinico causato dall’accumulo di sangue nella metà sinistra del corpo alla colonna vertebrale. L’andatura verticale di una persona provoca un rigonfiamento della colonna lombare in avanti in direzione della parete addominale. Il sangue proveniente dalla metà sinistra del corpo, ad esempio dalla metà sinistra del bacino, dalla gamba sinistra o dal rene sinistro, deve confluire nella vena cava inferiore per tornare al cuore. La vena cava inferiore si trova sul lato destro della colonna vertebrale.  Le vene sul lato sinistro del corpo devono attraversare la spina dorsale per tornare al cuore. La lordosi, la curvatura in avanti (schiena cava) della colonna vertebrale nella regione lombare, provoca una congestione del sangue, soprattutto nelle donne, perché la colonna vertebrale comprime i vasi sanguigni che la attraversano da sinistra a destra. Questo porta ad una considerevole congestione del sangue nelle vene del rene sinistro, del bacino sinistro e della gamba sinistra.

Sintomi comuni:
Dolore addominale (spesso sopra l’ombelico)
Dolore alla colonna vertebrale
Dolore addominale (nella zona della vescica e dell’utero)
dolore al testicolo sinistro (con varicocele)/nelle labbra sinistra con vene varicose della vulva
Dolore all’interno della coscia sul lato sinistro
Cefalea (spesso al collo)
Respirazione nasale mattutina per disabili
emorroidi – sanguinamento durante il movimento intestinale
stimolo a urinare e minzione dolorosa

 

Congestione venosa massiccia della parete vescicale urinaria: giallo-verde: dilatazione vascolare nella parete vescicale urinaria.

Grave congestione venosa del retto: blu-rosso-verde: vasodilatazione nella parete intestinale.

Ciò significa che il calibro già piccolo viene ulteriormente ridotto drasticamente dal gonfiore della parete e il flusso di sangue attraverso gli organi collaterali è ulteriormente limitato.  Questa situazione porta ad un ulteriore aumento della pressione nell’area di flusso della vena renale sinistra e dei suoi collaterali. Infine, c’è un equilibrio tra l’aumento della pressione venosa e le possibilità di drenaggio, che è in grado di ridurre il drenaggio del sangue venoso renale sotto alta pressione attraverso le vie vascolari infiammate degli organi collaterali. Tuttavia, questo significa anche che i pazienti spesso lamentano dolori cronici in questi organi che dipendono dallo stress fisico o mentale. La connessione con lo stress fisico e mentale è che in entrambi i casi un aumento della frequenza cardiaca e una maggiore prestazione di espulsione del cuore porta ad un aumento della quantità di sangue pompato nel rene sinistro, che poi, non potendo defluire correttamente, porta ad un aumento della pressione nei collaterali e quindi ad un dolore maggiore.

Gli organi della linea mediana menzionati sono in dettaglio la colonna vertebrale, in senso lato anche il cranio e il cervello con gli organi associati racchiusi da strutture ossee, il retto, la vagina, il pene, l’ovaio sinistro, il testicolo sinistro, la vescica, l’uretra, l’utero e la ghiandola prostatica.  Tutti questi organi possono essere dolorosamente malati e la loro funzione disturbata. Questo spiega che i sintomi descritti dai pazienti sono molto variegati. D’altra parte, questa è anche la fonte frequente di malintesi se i collegamenti che portano ai reclami non sono compresi.

Poiché i disturbi possono manifestarsi dalla testa ai piedi, è evidente l’assunzione di una genesi non organica dei disturbi e quindi di un quadro clinico psicosomatico. Al fine di ottenere un trattamento causale e l’eliminazione dei disturbi, tuttavia, la prova dei cambiamenti descritti, ad esempio mediante esami doppler a ultrasuoni a colori con misurazione della pressione, è necessaria per poter avviare una terapia farmacologica mirata, temporanea ma permanentemente efficace.

Abbiamo esperienza con più di 1000 pazienti con fenomeni di schiaccianoci e sindrome di schiaccianoci e con speciali procedure di esame e trattamento con cui praticamente tutti i pazienti diventano privi di sintomi o privi di sintomi. Poiché il quadro clinico è generalmente poco conosciuto, speriamo di rivolgerci direttamente ai pazienti con questa presentazione generalmente comprensibile per dare loro l’opportunità di affrontare l’argomento al loro medico di fiducia. Siamo lieti di aiutarvi a livello diagnostico e terapeutico – bambini e pazienti adulti. Spesso soffrono per anni di un fenomeno/sindrome dello schiaccianoci sconosciuto in precedenza, senza essere in grado di interpretare correttamente i loro sintomi.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?